COBASPEZIA IL BLOG

cobas del lavoro privato

Archivio per la categoria “Comunicazioni Cobas La Spezia”

Comunicato stampa : adesione sciopero Cobas 14 giugno 2013

DSC_5435CONFEDERAZIONE COBAS DEL LAVORO PRIVATO

Sede provinciale P.le Stazione 19122 La Spezia Tel e fax 0187718445 e-mail ellesse63@tiscali.it

Sede Nazionale Via Manzoni 55 00185 Roma Fax 06 77206060 e-mail cobas@cobas.it

Comunicato stampa

 Straordinaria adesione allo sciopero Cobas del Lavoro Privato nei settori officine e amministrativi si raggiunge il 90% e il 60% per il personale di linea, per un risultato complessivo del  70%, un risultato per il Cobas L.P. della Spezia senza precedenti.

Tale risultato testimonia che la linea di contrarietà tenuta dal  Cobas alla costituzione di un unico bacino regionale di gara che raggruppa il trasporto pubblico locale e il trasporto ferroviario, è condivisa dalla maggioranza assoluta dei lavoratori di Atc.

Cosa pensare delle o.o.s.s. liguri che vogliono accelerare questo percorso e nello stesso tempo chiedono l’accorpamento di tutti i lavoratori del settore in un’unica azienda regionale del tpl, operazione che in altre regioni ha portato al completo fallimento dell’azienda, vedi Umbria Mobilità…e l’emiliana TPer ….

Come si può pensare che un bacino unico regionale del trasporto pubblico tenga in considerazione tutte quelle realtà periferiche o le esigenze di territori così complessi e diversi?

I Cobas chiedono che queste aziende rimangano pubbliche e che abbiano una loro autonomia, gestite in modo trasparente, da amministratori unici competenti.

E si rivolgono al Presidente Burlando e all’assessore Vesco affinchè, diano la possibilità ai cittadini liguri, sempre più poveri e bisognosi di servizi essenziali, di usufruire di un trasporto pubblico locale dignitoso.

La Spezia, 15/06/2013

Per contatti:    Luca Simoni Coordinatore provinciale Cobas L.P.

3407414142

La Spezia 3 Giugno 2013 Oggetto: proclamazione sciopero provinciale di 4 ore, nel rispetto della Legge 146/90 – 83/2000 e successive modifiche

CONFEDERAZIONE COBAS DEL LAVORO PRIVATO

Sede provinciale P.le Stazione 19122 La Spezia Tel e fax 0187718445 e-mail ellesse63@tiscali.it

Sede Nazionale Via Manzoni 55 00185 Roma Fax 06 77206060 e-mail cobas@cobas.it Continua a leggere…

COBAS Sciopero di 4 ore il giorno 14 Giugno 2013 Dalle ore 10.00 alle ore 14.00

COBAS

Sciopero di 4 ore il giorno 14 Giugno 2013

Dalle ore 10.00 alle ore 14.00

 

Venerdì 31 Maggio 2013 CGIL CISL UIL FAISA ed UGL hanno sottoscritto una richiesta di incontro unitaria indirizzata al Presidente della Regione Burlando per chiedere la veloce approvazione della nuova legge sul Riordino del Trasporto Pubblico Locale, così come a suo tempo proposta : Bacino Unico ferro/gomma in previsione di una gara unica (con facile vincitore Trenitalia e strada spianata al TPL per BUsitaLIA). Il documento recentemente sottoscritto dalle segreterie provinciali di Filt – Fit -Uilt è stato  ampiamente disatteso dai sindacati regionali, la sola Uiltrasporti ha preso coerentemente posizione con un documento che auspichiamo si tramuti in fatti e collaborazione sull’agitazione. Le proteste e le posizioni prese dai lavoratori di Atc insieme ai Cobas non sono state ascoltate….. e, grazie ai sindacati… “vostri?” Burlando potrà REGALARE il TPL a BUsitaLIA.  Scioperiamo tutti il 14 giugno, in difesa di un trasporto pubblico e non privato, per garantire i nostri posti di lavoro e le nostre retribuzioni. Corteo in citta il 14 e in Regione con il prossimo sciopero ….

Accordo in via sperimentale? Ecco ennesima fregatura totale

Immagine

No Monti Day

No MONTI DAY pdf.

Riunione Cobas .

COBAS L.P.

Il giorno 23 Marzo 2012 alle ore 21.00 il sindacato Cobas del Lavoro Privato terrà una riunione retribuita con il personale di linea e officine presso la sala riunioni di pegazzano, con il seguente ordine del giorno:

1) bacino unico regionale del trasporto pubblico locale
2) agenzia unica regionale del t.p.l.
3) varie ed eventuali

vista l’importanza dell’argomento si auspica una numerosa partecipazione.

Cobas La Spezia

Sciopero regionale 17-01-2012

CONFEDERAZIONE COBAS DEL LAVORO PRIVATO
Sede provinciale P.le Stazione 19122 La Spezia Tel e fax 0187718445 e-mail ellesse63@tiscali.it
Sede Nazionale Via Manzoni 55 00185 Roma Fax 06 77206060 e-mail cobas@cobas.it

Comunicato stampa
Il sindacato Cobas del Lavoro Privato alla Spezia dice no all’agenzia unica regionale  per il tpl  e soprattutto dice no al bacino unico regionale per l’affidamento di tale servizio, pertanto invita i lavoratori a non aderire allo sciopero di 4 ore del 17 gennaio indetto da Cgil-Cisl-Uil- Faisa Cisal e U.G.L.
I Cobas sono convinti che costituire un bacino unico regionale e un’agenzia unica non  garantisca  né le risorse necessarie alla sopravvivenza delle cinque aziende presenti in Liguria del tpl, né salvaguardi gli attuali livelli di servizio, né tantomeno  l’occupazione dei 5000 lavoratori addetti del settore che rischiano, oltre al posto di lavoro, anche di dover rinunciare all’ attuale trattamento economico e alle garanzie normative acquisite nel tempo.
Non prendiamo esempio dalla vicina regione Toscana che proprio a causa del processo di unificazione delle sue aziende del tpl e la creazione di un bacino unico e una gara unica, vede prospettarsi un sensibile taglio dei chilometri dei servizi di linea  e un forte esubero di personale.
Cosa pensare delle o.o.s.s. liguri che vogliono accelerare questo percorso?.
Come si può pensare che un bacino unico regionale del trasporto pubblico tenga in considerazione tutte quelle realtà periferiche o le esigenze di territori così complessi e diversi?
I Cobas chiedono che queste aziende rimangano pubbliche e che abbiano una loro autonomia, gestite in modo trasparente, da amministratori unici competenti e non da politici che nulla hanno a che fare con il trasporto pubblico. E si rivolgono al Presidente Burlando e all’assessore Vesco affinchè, diano la possibilità ai cittadini liguri, sempre più poveri e bisognosi di servizi essenziali, di usufruire di un trasporto pubblico locale dignitoso.

La Spezia, 12/01/2012

La Confederazione Cobas del Lavoro Privato della Spezia :comunicato stampa

CONFEDERAZIONE COBAS DEL LAVORO PRIVATO
Sede provinciale P.le Stazione 19122 La Spezia Tel e fax 0187718445 e-mail ellesse63@tiscali.it
Sede Nazionale Via Manzoni 55 00185 Roma Fax 06 77206060 e-mail cobas@cobas.it

COMUNICATO STAMPA

La Confederazione Cobas del Lavoro Privato della Spezia comunica che, pur condividendo pienamente le motivazioni dello sciopero generale indetto dalla Confederazione Cobas il giorno 17 Novembre 2011, non parteciperà alla mobilitazione, prevista per non creare ulteriori disagi alle popolazioni già duramente colpita dall’alluvione del 25 Ottobre 2011.

Il Cobas L.P. della Spezia ritiene più che valide le ragioni all’origine dello sciopero e desidera far sentire comunque la propria voce dicendo:
no all’annullamento dei contratti collettivi nazionali e dei diritti del lavoro,
no all’ulteriore scempio del sistema pensionistico,
no alla privatizzazione dei beni comuni gettando con un colpo di spugna la vittoria referendaria su acqua, servizi pubblici e nucleare,
no alla scarsità ed arbitrio nel finanziamento dei servizi pubblici e sociali, svendita del patrimonio e della ricchezza collettiva (demanio, beni culturali e ambientali).

Dice no anche perché le famiglie italiane sono già duramente provate dalla crisi economico-finanziaria, molte di esse sono sulla soglia della povertà, e nonostante ciò dovranno sobbarcarsi l’aumento dell’Iva, la fine delle agevolazioni fiscali per spese sanitarie, mutui casa, istruzione figli, e con i tagli delle risorse alle amministrazioni l’incremento di tariffe e super-ticket anche sul diritto al salute.

La Spezia 14 Novembre 2011

IL Coordinatore provinciale
Luca Simoni

Riconoscimento Cobas – L’ Atc apre le porte ai Cobas , dopo otto anni il riconoscimento

Cobas Atc La Spezia : riconosciuti

COBAS del Lavoro Privato

Finalmente dopo tante lotte è arrivato il riconoscimento formale del sindacato COBAS del Lavoro Privato.

Tutto questo è potuto avvenire grazie a chi in questi anni ha sostenuto con forza il nostro sindacato, iscritti, simpatizzanti o semplicemente chi ha sempre pensato che la democrazia, sia ascoltare la voce di tutti senza escludere nessuno. L’impegno di questo sindacato è quello di proseguire il percorso iniziato otto anni fa, portando il proprio contributo nei negoziati aziendali, la propria esperienza e l’assoluta libertà di poter intraprendere lotte a sostegno dei lavoratori.

COBAS L.P.

Navigazione articolo