COBASPEZIA IL BLOG

cobas del lavoro privato

Archivio per il tag “cobas spezia”

Cobas attacca la riforma ligure : sbagliata l’agenzia unica

Tratto da La Nazione

 

 

Riunione Cobas .

COBAS L.P.

Il giorno 23 Marzo 2012 alle ore 21.00 il sindacato Cobas del Lavoro Privato terrà una riunione retribuita con il personale di linea e officine presso la sala riunioni di pegazzano, con il seguente ordine del giorno:

1) bacino unico regionale del trasporto pubblico locale
2) agenzia unica regionale del t.p.l.
3) varie ed eventuali

vista l’importanza dell’argomento si auspica una numerosa partecipazione.

Cobas La Spezia

Sciopero regionale 17-01-2012

CONFEDERAZIONE COBAS DEL LAVORO PRIVATO
Sede provinciale P.le Stazione 19122 La Spezia Tel e fax 0187718445 e-mail ellesse63@tiscali.it
Sede Nazionale Via Manzoni 55 00185 Roma Fax 06 77206060 e-mail cobas@cobas.it

Comunicato stampa
Il sindacato Cobas del Lavoro Privato alla Spezia dice no all’agenzia unica regionale  per il tpl  e soprattutto dice no al bacino unico regionale per l’affidamento di tale servizio, pertanto invita i lavoratori a non aderire allo sciopero di 4 ore del 17 gennaio indetto da Cgil-Cisl-Uil- Faisa Cisal e U.G.L.
I Cobas sono convinti che costituire un bacino unico regionale e un’agenzia unica non  garantisca  né le risorse necessarie alla sopravvivenza delle cinque aziende presenti in Liguria del tpl, né salvaguardi gli attuali livelli di servizio, né tantomeno  l’occupazione dei 5000 lavoratori addetti del settore che rischiano, oltre al posto di lavoro, anche di dover rinunciare all’ attuale trattamento economico e alle garanzie normative acquisite nel tempo.
Non prendiamo esempio dalla vicina regione Toscana che proprio a causa del processo di unificazione delle sue aziende del tpl e la creazione di un bacino unico e una gara unica, vede prospettarsi un sensibile taglio dei chilometri dei servizi di linea  e un forte esubero di personale.
Cosa pensare delle o.o.s.s. liguri che vogliono accelerare questo percorso?.
Come si può pensare che un bacino unico regionale del trasporto pubblico tenga in considerazione tutte quelle realtà periferiche o le esigenze di territori così complessi e diversi?
I Cobas chiedono che queste aziende rimangano pubbliche e che abbiano una loro autonomia, gestite in modo trasparente, da amministratori unici competenti e non da politici che nulla hanno a che fare con il trasporto pubblico. E si rivolgono al Presidente Burlando e all’assessore Vesco affinchè, diano la possibilità ai cittadini liguri, sempre più poveri e bisognosi di servizi essenziali, di usufruire di un trasporto pubblico locale dignitoso.

La Spezia, 12/01/2012

La Confederazione Cobas del Lavoro Privato della Spezia :comunicato stampa

CONFEDERAZIONE COBAS DEL LAVORO PRIVATO
Sede provinciale P.le Stazione 19122 La Spezia Tel e fax 0187718445 e-mail ellesse63@tiscali.it
Sede Nazionale Via Manzoni 55 00185 Roma Fax 06 77206060 e-mail cobas@cobas.it

COMUNICATO STAMPA

La Confederazione Cobas del Lavoro Privato della Spezia comunica che, pur condividendo pienamente le motivazioni dello sciopero generale indetto dalla Confederazione Cobas il giorno 17 Novembre 2011, non parteciperà alla mobilitazione, prevista per non creare ulteriori disagi alle popolazioni già duramente colpita dall’alluvione del 25 Ottobre 2011.

Il Cobas L.P. della Spezia ritiene più che valide le ragioni all’origine dello sciopero e desidera far sentire comunque la propria voce dicendo:
no all’annullamento dei contratti collettivi nazionali e dei diritti del lavoro,
no all’ulteriore scempio del sistema pensionistico,
no alla privatizzazione dei beni comuni gettando con un colpo di spugna la vittoria referendaria su acqua, servizi pubblici e nucleare,
no alla scarsità ed arbitrio nel finanziamento dei servizi pubblici e sociali, svendita del patrimonio e della ricchezza collettiva (demanio, beni culturali e ambientali).

Dice no anche perché le famiglie italiane sono già duramente provate dalla crisi economico-finanziaria, molte di esse sono sulla soglia della povertà, e nonostante ciò dovranno sobbarcarsi l’aumento dell’Iva, la fine delle agevolazioni fiscali per spese sanitarie, mutui casa, istruzione figli, e con i tagli delle risorse alle amministrazioni l’incremento di tariffe e super-ticket anche sul diritto al salute.

La Spezia 14 Novembre 2011

IL Coordinatore provinciale
Luca Simoni

Riconoscimento Cobas – L’ Atc apre le porte ai Cobas , dopo otto anni il riconoscimento

Cobas Atc La Spezia : riconosciuti

COBAS del Lavoro Privato

Finalmente dopo tante lotte è arrivato il riconoscimento formale del sindacato COBAS del Lavoro Privato.

Tutto questo è potuto avvenire grazie a chi in questi anni ha sostenuto con forza il nostro sindacato, iscritti, simpatizzanti o semplicemente chi ha sempre pensato che la democrazia, sia ascoltare la voce di tutti senza escludere nessuno. L’impegno di questo sindacato è quello di proseguire il percorso iniziato otto anni fa, portando il proprio contributo nei negoziati aziendali, la propria esperienza e l’assoluta libertà di poter intraprendere lotte a sostegno dei lavoratori.

COBAS L.P.

Accalcati come sardine E’ rivolta sulla linea 3 dei bus

Tratto da La Nazione La Spezia  2 luglio 2011

Le condizioni di viaggio dei pendolari smbrano non più tollerabili. E’ il tragitto più frequentato, con diecimila passeggeri al giorno. Ma molte cose sembrano non funzionare. Pigiati, accalcati, stretti come sardine. E’ la fotografia giornaliera dei viaggiatori sul bus in servizio sulla linea 3, dalla Chiappa a Bragarina, passando per il centro. Parliamo del mezzo pubblico dell’Atc più frequentato in tutta la provincia, con punte di oltre diecimila passeggeri al giorno. Ma, il suo rango non lo ha risparmiato dai tagli. E’ bastato Continua a leggere…

Atc la spezia ..protestano gli autisti…o

Tratto da La nazione   27 giugno 2011

Nel bus come sardine – Protestano gli autistiATC Trasferimenti – vertenza dei cobas
La Spezia, 27 giugno 2011 – I RECENTI trasferimenti degli autisti dell’Atc tra una residenza lavorativa e l’altra hanno suscitato in questi giorni le proteste del personale. La Confederazione Cobas li ritiene «poco chiari» e per questo motivo ha chiesto un incontro all’azienda annunciando, in caso contrario, l’avvio delle procedure per una giornata di sciopero nel mese di luglio. Luca Simoni, sella segreteria, rincara la dose, denunciando il Continua a leggere…

Foto sciopero 11 marzo 2011

Rinfondazione: stiamo con i lavoratori Atc

11/03/2011

Rifondazione: “Noi stiamo coi lavoratori di Atc”

La Spezia. Anche Rifondazione Comunista ha aderito allo sciopero di otto ore, dalle 9 alle 17, proclamato dai lavoratori Cobas di Atc Esecizio indetto per oggi. In una nota la federazione spezzina di Rifondazione Comunista conferma “il pieno sostegno alla protesta nata dal non riconoscimento dell’organizzazione sindacale da parte dei vertici di un’azienda, peraltro pubblica come Atc.”
La nota conclude: “Una scelta aziendale antidemocratica e inaccettabile perchè offensiva per tutti i lavoratori che hanno il pieno diritto di scegliere e pretendere di vederne riconosciuta la propria rappresentanza sindacale, e non viceversa.”

Navigazione articolo